Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
previous arrow
next arrow

I moderni reattori nucleari moderati a grafite e raffreddati a gas

da | 1 Nov, 20 | Power |

I reattori a gas ad alta temperatura (HTGR o Pebble bed) rappresentano un’evoluzione dei reattori AGR (Reattori avanzati raffreddati a gas) sia perché come fluido termovettore impiegano elio (evitando in tal modo gli inconvenienti incontrati con l’anidride carbonica alle alte temperature) sia perché utilizzano grafite per il rivestimento del combustibile, con il risultato di poter aumentare considerevolmente le temperature di esercizio e di poter diminuire la quantità di assorbitore nel nocciolo, migliorando anche l’economia del sistema. Gli Stati Uniti sembrano in procinto di attribuire grande importanza a queste unità che presentano l’interessane caratteristica di non consentire un incidente di perdita di refrigerante, come quello verificatosi a Three Mile Island, che a quaranta anni di distanza, resta l’incidente più rilevante tra tutti quelli occorsi alle centrali nucleari statunitensi.   Continua a leggere qui
Condividi questo articolo

Categorie

Archivi

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER













    *Tutti i campi sono obbligatori



    💬 Ciao come possiamo aiutarti?